venerdì 6 gennaio 2017

Torta Rocher

Anno nuovo, ricette nuove e un abbonamento per la palestra.
Molti di voi mi hanno chiesto la ricetta di questa torta e adesso vi lascio alla preparazione.

Come impasto potete usare qualsiasi ricetta di torta al cacao che preferite, purché sia bella alta da poter ricavare 3-4 dischi. E infine farcirla con morbida ganache impreziosita da inconfondibile crema alle nocciole.
Questa dose serve a farcire e ricoprire una torta di 24 cm di diametro.
 
Ganache al cioccolato
800 g di cioccolato fondente
200 g di burro
400 ml di panna fresca
300 g di crema di nocciole
 
In una casseruola fondete a bagnomaria il cioccolato tritato, il burro e la panna liquida. Quando sarà pronta, fate raffreddare completamente. Al momento di montare la ganache aggiungete la crema alle nocciole e montate per qualche minuto. Farcite ogni disco e cospargere di nocciole tritate, terminate tutti i dischi e ricoprite la torta con l'aiuto di una spatola. Guarnite a piacere con nocciole intere e tritate e ovviamente i cioccolatini per cui prende il nome la torta :)

 
 


martedì 13 dicembre 2016

Torta al cacao, noci e cioccolato al latte


E’ il mese della magia, degli alberi di Natale, di persone che profumano di abete, di neve morbida, di caminetti sempre accesi, di jingle natalizi, Michael Buble che canta alla radio, di luci nei balconi, di decine di Babbo Natale che tentano di arrampicarsi dai balconi, di cannella, di panettoni con o senza canditi, di culi del pandoro, di pantaloni che non vogliono sapere di chiudersi in vita, di fianchi sempre più larghi, di mani sempre in pasta, di forni sempre accesi, di biscotti e latte la sera, di cartoni Disney, di candele alla vaniglia, di maglioni rossi, di gonne plissettate, di regali fatti a mano, di scotch e colla a caldo, di spaghi e bigliettini, di famiglie non sempre unite, di litigi, di tavolate lunghe chilometri, di piatti da lavare, di parenti serpenti, di fotografie, di libri, di desideri, di speranze, di progetti che ti fanno paura, di abbracci, di amori e amicizie, di mani che si stringono, di promesse e ancora baci.

A tutti buone feste.

 
Torta al cacao, noci e pezzetti di cioccolato al latte

3 uova
200 g di zucchero
150 g di farina

50 g di fecola di patate

150 ml di latte

100 ml di olio di semi

70 g di cacao amaro

Una bustina di lievito per dolci

40 g di noci tagliate grossolanamente

50 g di cioccolato al latte
Sale

  Montare le uova con lo zucchero e un pizzico di sale per 5-10 minuti. Setacciate la farina e la fecola,  unite alle uova alternando con il latte. Aggiungete l’olio, il cacao e il lievito setacciati. Mescolate con una spatola senza smontare l’impasto e unite le noci e il cioccolato spezzettato. Versate in uno stampo imburrato e infarinato, mettete in forno statico preriscaldato a 180° per 35 minuti. Fate la prova dello stecchino che deve uscire asciutto.

Questa ricetta fa parte dei libri di Bake Off, io ho solo diminuito la farina e aggiunto la fecola, le noci e il cioccolato, se preferite potete usare 200 g di farina e omettete la fecola. La torta non è per niente asciutta, è morbidissima e si presta anche ad essere farcita.

Baci a tutti.
 
 
 
 

giovedì 27 ottobre 2016

Torta Caprese

A.A.A. Cercasi voglia di tenersi in forma.
Sarà che sono fissata con i dolci sani e casalinghi ma cavolo quanti ne mangio! Diventerò un ciambellone molto presto :D
Però mi solleva il fatto che non compro mai merendine confezionate o biscotti quindi si, piango con un occhio ;)
Questa torta prende il nome dal luogo in cui fu inventata, ovvero Capri. Erano gli anni venti e il cuoco Carmine di Fiore si dimenticò, per distrazione, di aggiungere la farina nella torta di mandorle che stava preparando per alcuni malavitosi. Il risultato è stato una torta morbidissima dentro e croccante fuori, tanto che da quel momento si prepara senza la farina. E voi volete provarla? Chi dei miei amici l'ha potuta assaggiare l'ha amata e richiesta tante volte, per cui sono super emozionata a condividerla con voi. Prendete carta e penna, si cominciaaa.

- 300 g di mandorle pelate
- 30 g di cacao
- 200 g di burro
- 200 g di cioccolato fondente al 65% (io uso il 72%)
- 220 di zucchero
- 5 uova
- bacca di vaniglia
- qualche goccia di estratto di mandorla
- sale

Iniziate a fondere a bagnomaria il cioccolato fondente insieme al burro. Fate sciogliere e raffreddare.
Tostate leggermente le mandorle in una padella, il tempo che ne fuoriesca l'aroma e frullate in un mixer insieme al cacao azionando con scatti brevi, non vogliamo trovarci una farina ma pezzi uniformi di mandorle.
A parte, montate a neve gli albumi con un pizzico di sale. Fatto questo, montate per 4-5 minuti i tuorli con lo zucchero. Versate gli albumi sui tuorli e mescolate dal basso verso l'alto. Aggiungete le mandorle alternando il cioccolato fuso, mescolate sempre dal basso verso l'alto per non smontare gli albumi. Versate in una tortiera da 24 - 26 cm di diametro ricoperta di carta da forno bagnata e ben strizzata. Mettete in forno a 180° per 45-50 minuti. Passati 40 minuti fate la prova dello stecchino, deve uscire leggermente umido, non deve essere troppo asciutta. Se leggermente umido, spegnete il forno e lasciate 5 minuti con lo sportello semi aperto. Uscite, fate raffreddare e sformate. Tanto zucchero a velo e buon appetito carù :)




martedì 28 giugno 2016

Tortine Kinder Paradiso

Follouà carissimi buongiorno!
Chi non è cresciuto mangiando le famosissime merendine kinder paradiso?
Quando posso le compro ancora lo ammetto, ma le ho volute provare. Effettivamente il gusto non è lo stesso eh, ma è divertente prepararle e immaginare un gusto più semplice e casalingo :)
Per cui eccovi la ricetta:

Per il pan di spagna:

140 g di fecola di patate
140 g di zucchero
4 uova

Per la farcitura:

250 g di panna fresca
50 g di zucchero a velo
60 ml di latte condensato
1 cucchiaio di miele

Iniziate dividendo le uova, montate a neve ben ferma gli albumi con un pizzico di sale.
Montate 4-5 minuti i tuorli con lo zucchero, aggiungete la fecola setacciata e con una spatola versate e amalgamate dall'alto verso il basso gli albumi. Versate in una tortiera quadrata e infornate a 180° per 40 minuti.

Fate raffreddare e se preferite mettete in frigorifero tutta la notte. Il giorno dopo tagliate al centro e preparate la farcitura.
Montate la panna con un cucchiaio di zucchero a velo. Quando sarà montata aggiungete il cucchiaio di miele e il latte condensato. Farcite e riponete in frigorifero, poi tagliate nella tipica forma delle tortine e buon appetito :)

 
 



domenica 22 maggio 2016

Ciambellone all'acqua marmorizzato

Buona domenica di sole, l'estate è alle porte e noi mica vogliamo essere sdilliche al mare, giusto?
A noi ci piace mangiare e poi andremo a correre tanto per bruciare :)
Questo ciambellone è super facile, senza burro, si sporca veramente una sola ciotola e rimane super morbido per 4 giorni, sempre se dura 4 giorni ;)
Eccovi la ricetta:

200 g di zucchero
250 g di farina
3 uova
130 g di olio evo o di semi
130 g di acqua
1 bustina di lievito
3 cucchiai di cacao amaro

Montate le uova con lo zucchero per 4.5 minuti. Aggiungete l'olio, l'acqua e la farina con il lievito setacciati. Versate metà impasto nella tortiera imburrata e infarinata, nel restante impasto aggiungete 3 cucchiai di cacao amaro e versate sull'impasto. Mettete in forno a 180° per 40 minuti. 



Lamington al cocco

Un dolce golosissimo, un dolce che possono fare tutti, un dolce che mangiano in Australia e noi lo possiamo preparare e sporcarci le mani tutti insieme :)
Pronti? 
Consiste nel tagliare a quadrotti il pan di spagna e poi immergerli in una salsa al cacao per poi cospargerli di ottima farina di cocco. Ne mangerete in quantità industriale :)

Per il Pan di Spagna:

140 g di zucchero
140 g di farina
4 uova

Per la salsa al cacao:

100 g di zucchero
45 g di cacao amaro
35 g di burro
100 ml di acqua 

Per la finitura:

125 g di farina di cocco

Iniziate preparando in pan di spagna, potete usare anche la vostra ricetta. Montate gli albumi a neve ben ferma.
Successivamente montate i tuorli con lo zucchero, unite poco alla volta la farina setacciata e infine incorporate gli albumi. Versate il composto in una tortiera quadrata e mettete in forno a 180° per 40 minuti. 
Quando sarà pronto, fatelo raffreddare, tagliatelo a quadrotti. 
Preparate la salsa al cacao mettendo in un pentolino lo zucchero, il cacao, il burro e l'acqua. Mescolate sempre fino a quando non si scioglieranno tutti gli ingredienti. Fate raffreddare e poi immergete un quadrotto alla volta nella salsa e cospargete con cocco. Continuate così fino a terminare il vostro pan di spagna e buon appetito. I bambini saranno i più felici :)

Bizet che lo vorrebbe pappare :)

venerdì 6 maggio 2016

Lemon Crinkle Cookies

Urlate tutti un "Bentornata" yeahh! 
Un mese di assenza, lo so, ma per chi non mi conoscesse sono Giufà, colei che inciampa stando ferma o si taglia dita con la scopa e le mettono i punti :D
Adesso, dopo circa 4 settimane di fermo, mi sono cimentata nei biscotti dal cuore morbido (sapete che preparare i biscotti è la mia passione oltre ad essere la mia specialità), questa volta vi delizio con questi biscotti americani dal sapore esplosivo di limone, farete il carico di vitamine. 
Pronti?

Ingredienti

100 g di burro morbido
120 g di zucchero
1 uovo
1 limone (scorza e succo)
300 g di farina 00 
2 cucchiaini di lievito per dolci
zucchero semolato q.b.
zucchero a velo q.b.

Con le fruste elettriche montate il burro morbido (deve essere cremoso) con lo zucchero, aggiungete l'uovo e continuate a montare.  Aggiungete la scorza grattugiata del limone, il suo succo, tutto quanto e versate la farina con il lievito. Ottenete un composto morbido, riponetelo in frigo per un'ora. Superata l'ora, tiratelo fuori e formate delle palline della dimensione di una ciliegia un pò grassottella. Rotolatele nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo. Disponete in una teglia rivestita con carta forno, distanziate l'una dall'altra e infornate a 180° in forno preriscaldato senza ventola per circa 10-12 minuti. Controllate che non si scuriscano, si formeranno delle crepe sulla superficie e saranno morbidissimi appena escono dal forno, quindi aspettate una decina di minuti prima di toccarli. Vi piaceranno tanto :)